Salernitana – Virtus Entella 2 – 1

Reti: 35’ st Maistro, 39’ st Jallow, 44’ st Poli.

Salernitana: Micai, Migliorini, Jallow, Kiyine, Di Tacchio, Gondo (46’ st Djuric), Karo, Akpa Akpro, Maistro (42’ st Odjer), Lombardi, Pinto (40’ st Jaroszynski). All. Gian Piero Ventura

A disposizione: Vannucchi, Lopez, Cerci, Kalombo, Morrone.

Virtus Entella: Contini, Sala, Chiosa (1’ st Crialese), De Luca G. (24’ st Morra), Nizzetto, Adorjan (40’ st Currarino), Coppolaro, Eramo, Mancosu, Poli, Schenetti. All. Roberto Boscaglia

A disposizione: Borra, Valietti, Settembrini, Ardizzone, De Luca M., Bonini, Toscano, Sernicola, Cicconi.

Arbitro: Federico Dionisi (sez. L’Aquila).

Assistenti: Vittorio Di Gioia (sez. Modena) – Riccardo Annaloro (sez. Collegno).

IV Uomo: Valerio Maranesi (sez. Ciampino).

Ammoniti: Schenetti, Adorjan, Maistro, Crialese, Jallow.

Angoli: 7 – 4

Recupero: 1’ pt, 6’ st.

Spettatori: 5432

All’”Arechi” la Salernitana vince 2-1 contro la Virtus Entella e torna al successo dopo quattro partite. Al 24’ granata pericolosi con una conclusione dal limite di Maistro che si stampa sul palo. Al 36’ grande azione della Salernitana: Gondo serve al centro per Jallow che appoggia all’indietro per Di Tacchio che arriva alla conclusione, la palla termina alta. Al 40’ ancora granata in avanti con una conclusione di Jallow respinta in angolo da Contini. Al 45’ ospiti pericolosi in contropiede con una conclusione di De Luca da posizione favorevole, miracoloso Micai che salva il risultato. Il primo tempo si chiude senza reti. Al 35’ della ripresa c’è il gol della Salernitana con un calcio di punizione magistrale di Maistro che vale l’1-0. Al 39’ arriva il raddoppio dei granata con una grande conclusione di Jallow che termina sotto la traversa e vale il 2-0. Al 44’ c’è il gol della Virtus Entella: calcio d’angolo battuto da Schenetti e colpo di testa vincente di Poli. Al 47’ grande occasione per gli ospiti con Currarino, si distende Micai e salva il risultato. Finisce 2-1 e la Salernitana conquista la seconda vittoria casalinga.