Search Results for: kiyine

Buon Compleanno a Sofian Kiyine

Sofian Kiyine, nato il 2 ottobre del 1997, spegne oggi 22 candeline. Dalla Proprietà, dai dirigenti, dai giocatori e da tutto lo staff gli auguri di buon compleanno!

Kiyine: “Importante fare risultato pur non giocando bene”

“Oggettivamente stasera non abbiamo giocato bene. È stata una partita condizionata dal forte vento. Fortunatamente siamo riusciti a sfruttare nel migliore dei modi l’episodio del rigore e portiamo a casa tre punti importantissimi proprio perché ottenuti con tanta sofferenza. Sappiamo che dobbiamo fare molto meglio, ma riuscire a fare risultato anche giocando male è molto importante”. Così Sofian Kiyine è intervenuto in conferenza stampa nel post-partita di Trapani – Salernitana.

“Personalmente mi metto sempre a disposizione dell’allenatore” – ha concluso il centrocampista granata –  al di là della posizione in campo. Rispetto alla mia prima esperienza a Salerno, sono tornato più maturo e spero di riuscire a dare un contributo importante alla squadra”.

Kiyine: trauma al dito del piede, radiografia negativa

In data odierna presso il Centro Polidiagnostico Check-Up il calciatore Sofian Kiyine si è sottoposto a radiografia a seguito di un trauma contusivo-distorsivo al primo dito del piede destro. L’esame strumentale ha dato esito negativo. La prognosi di recupero è di due settimane salvo complicazioni.

Giannetti, Kiyine e Lombardi sono giocatori della Salernitana

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il Cagliari Calcio per il trasferimento a titolo definitivo dell’attaccante classe ’91 Niccolò Giannetti. Il calciatore ha firmato con il club granata un contratto triennale.

La Società comunica altresì di aver raggiunto l’accordo con la S.S. Lazio per il trasferimento a titolo temporaneo dell’attaccante classe ’95 Cristiano Lombardi e del centrocampista classe ’97 Sofian Kiyine.

  •   02/10/1997
  •   Verviers (BEL)
  •   Altezza in cm 182
  •   Peso in Kg 78
  •   Centrocampista

 

 

 

 

 

CARRIERA

STAGIONE
  • 2015-2016
  • 2016-2017
  • 2016-2017
  • 2017-2018
  • 2018-2019
  • 2019-2020
SQUADRA
  • A.C. CHIEVO VERONA
  • A.C. CHIEVO VERONA
  • A.C. CHIEVO VERONA
  • U.S. SALERNITANA 1919
  • A.C. CHIEVO VERONA
  • U.S. SALERNITANA 1919
SERIE
  • PRI
  • A
  • PRI
  • B
  • A
  • B
PRES.
  • 25
  • 7
  • 12
  • 21
  • 23
GOL
  • 9
  • 0
  • 6
  • 2
  • 0

I numeri di maglia di Rodriguez, Kiyine e Di Roberto

Si comunicano di seguito i numeri di maglia degli ultimi arrivi in granata:

9 Alejandro Rodriguez

13 Sofian Kiyine

25 Nunzio Di Roberto

 

 

Alejandro Rodríguez e Sofian Kiyine sono giocatori della Salernitana

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’A.C. Chievo Verona per il trasferimento a titolo temporaneo con diritto di riscatto e controriscatto dell’attaccante classe ’91 Alejandro Rodríguez de Miguel e del centrocampista classe ’97 Sofian Kiyine.

Il saluto del tecnico Gian Piero Ventura

Grazie Salerno!

Sono arrivato 13 mesi fa con un entusiasmo incredibile e degli obiettivi da raggiungere: ricostruire e formare un gruppo dopo un’annata difficile. Il mio significato di ricostruire un gruppo è dare ai miei giocatori una cultura del lavoro, professionalità dentro e fuori dal campo e “senso di appartenenza”. Obiettivi che credo siano stati raggiunti attraverso la crescita e la valorizzazione di molti giocatori. Penso a Maistro, ad esempio, che veniva dalla serie C ed oggi gioca in nazionale Under 21, penso a Lombardi reduce da annate difficili ed oggi richiesto da tanti club di serie A, penso a Gondo il cui valore è stato decuplicato. Penso ai tanti giocatori in orbita Lazio, Dziczek, Karo, Cicerelli, Kiyine, che sono diventati “patrimonio della società”. Penso a Djuric che per la prima volta nella sua carriera è andato in doppia cifra di gol segnati.

Questi erano gli obiettivi iniziali ma come gruppo ci siamo dati un ulteriore obiettivo: ritagliarci uno spazio importante all’interno di questo campionato. C’è rammarico perché dopo essere stati per diversi mesi in zona playoff, ieri non siamo riusciti a consolidare questo traguardo. E’ evidente che qualche errore è stato commesso da noi tutti ma nonostante questo credo che le fondamenta poste in questa stagione siano solide per raggiungere gli obiettivi futuri.

In questi mesi ho capito cosa rappresenta il calcio per Salerno e quanto questa città si aspetta dalla Salernitana. In data odierna ho comunicato alla società la non disponibilità ad un eventuale rinnovo.

Colgo l’occasione per ringraziare i presidenti Lotito e Mezzaroma ed il Direttore Fabiani per avermi dato la possibilità di vivere questa esperienza a Salerno. Ringrazio e soprattutto saluto tutti i miei giocatori, il team manager Avallone, le persone del mio staff, i magazzinieri, i fisioterapisti, i dottori tutti e la stampa per lo splendido rapporto instaurato durante questi tredici mesi.

Un saluto particolare alla tifoseria, è stato davvero un dispiacere non potervi avere al nostro fianco alla ripresa di questa stagione così strana.

Un abbraccio sincero,

Gian Piero Ventura

Salernitana – Spezia 1 – 2: Il Tabellino

Salernitana – Spezia 1 – 2

Reti: 31’ pt Gondo (SA), 46’ pt Mora, 45’ st Nzola (SP).

Salernitana: Vannucchi, Lopez (23’ st Curcio), Migliorini, Djuric (38’ st Giannetti), Kiyine (23’ st Karo), Di Tacchio, Gondo, Cicerelli, Akpa Akpro (23’ st Dziczek), Maistro, Jaroszynski (33’ st Aya). All. Gian Piero Ventura

A disposizione: Micai, Cerci, Capezzi, Jallow, Heurtaux.

Spezia: Krapikas (48’ st Desjardins), Vignali, Ramos, Acampora (48’ st Bartolomei), Mora (33’ st Erlic), Di Gaudio (18’ st Ricci F.), Ricci M. (18’ st Nzola), Gudjohnsen, Terzi, Bastoni, Maggiore. All. Vincenzo Italiano

A disposizione: Scuffet, Gyasi, Ferrer.

Arbitro: Valerio Marini di Roma 1.

Assistenti: Michele Grossi (sez. Frosinone) – Robert Avalos (sez. Legnano).

IV Uomo: Lorenzo Illuzzi (sez. Molfetta).

Ammoniti: Di Tacchio, Maistro, Migliorini (SA), Maggiore, Desjardins (SP).

Espulsioni: Maistro (SA).

Angoli: 5 – 4

Recupero: 3’ pt, 6’ st.

All’”Arechi” la Salernitana esce sconfitta contro lo Spezia e non riesce conquista i play-off. Al 25’ granata pericolosi: angolo di Lopez e colpo di testa di Gondo, grande intervento di Krapikas che salva il risultato. Al 31’ c’è il vantaggio della Salernitana: grande azione di Gondo, che si libera fra due uomini e trova il diagonale vincente che sblocca la partita. Al 33’ grande occasione per i granata con una conclusione ravvicinata di Maistro respinta da Krapikas. Al 46’ arriva il pareggio dello Spezia: lancio di Ricci per Mora che si ritrova solo davanti alla porta, la sua conclusione viene deviata da Cicerelli e finisce in rete. Il primo tempo si chiude in parità. Al 4’ ospiti pericolosi con una bella conclusione a giro di Mora, bravo Vannucchi a respingere in angolo. Al 28’ ancora Spezia pericoloso con una conclusione dal limite di Mora che termina di poco a lato. Al 36’ ci provano i granata: cross di Cicerelli e colpo di testa di Djuric che termina a lato. Al 45’ arriva il secondo gol dello Spezia: in azione di contropiede Gudjohnsen serve Nzola, che deve solo appoggiare la palla in rete per il definitivo 1-2 che condanna i granata a chiudere questo campionato al decimo posto in classifica.