U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Aversa Normanna – Salernitana 0 – 1

Rete: 21′ st rig. Calil.

Aversa Normanna: Lagomarsini, Petricciuolo, Amelio, Giannattasio, Esposito, Cossentino, Mangiacasale, Catinali (44′ st Giannusa), Mosciaro (23′ st De Luca), Sassano (16′ st De Vena), Capua. All.: S. Marra.

A disposizione: Despucches, Balzano, Scognamillo, Castellano.

Salernitana: Gori, Bocchetti, Franco, Moro, Lanzaro, Trevisan (12′ st Negro), Colombo, Favasuli, Calil (33′ st Pestrin), Mendicino, Bovo (47′ pt Perrulli). All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Pezzella, Grillo, Tagliavacche.

Arbitro: Valerio Colarossi di Roma 2.
Assistenti: Giovanni Baccini (sez. Conegliano) –  Francesco Rossini (sez. Padova).

Ammoniti: Catinali, Giannattasio, Esposito, Capua, De Luca (AN), Moro, Bocchetti (S).
Angoli: 4 – 1
Recupero: 3′ pt, 4′ st.

AVERSA (CE) – Seconda vittoria consecutiva per la Salernitana. Al “Bisceglia” i granata superano di misura l’Aversa Normanna e, dopo oltre un mese, ritrovano il successo in trasferta. Salernitana vicinissima al gol al 15′ con un’azione insistita di Mendicino, il cui tiro scheggia la parte alta della traversa e si perde sul fondo. Al 22′ risponde l’Aversa con una percussione dalla sinistra di Sassano conclusa con un tiro che non crea problemi a Gori. Al 46′ padroni di casa ancora pericolosi con una conclusione di Mangiacasale che sorvola di poco la traversa. È l’ultima occasione di un primo tempo che si chiude a reti inviolate. Al 9′ della ripresa altra palla gol per i normanni, ma Mangiacasale non riesce a imprimere la giusta forza al tiro, facile preda di Gori. Al 20′ l’episodio che decide il match: sugli sviluppi di un corner in favore della Salernitana Catinali cintura platealmente Lanzaro e l’arbitro Colarossi non può che fischiare il calcio di rigore. Dagli undici metri Calil trafigge Lagomarsini con un destro all’incrocio dei pali che vale il vantaggio granata. Sull’1–0 la Salernitana amministra la gara e porta a casa tre punti importantissimi.