U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Benevento – Salernitana 0 – 0

Benevento: Pane, Celjak, Som (23′ pt Pezzi), Agyei, Lucioni, Scognamiglio, Alfageme (25′ st Campagnacci), Doninelli, Eusepi (27′ st Mazzeo), Melara, Marotta. All.: F. Brini.

A disposizione: Layeni, Padella, Bassini, Kanoute.

Salernitana: Gori, Colombo, Pezzella (28′ st Franco), Pestrin, Lanzaro, Tuia, Nalini, Favasuli, Calil (17′ st Mendicino), Negro (24′ st Bovo), Volpe. All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Trevisan, Giandonato, Castiglia.

Arbitro: Giuseppe Cifelli di Campobasso.
Assistenti: Damiano Margani (sez. Latina) –  Samuele Garavaglia (sez. Novara).

Ammoniti: Agyei, Marotta, Campagnacci (B), Pestrin, Colombo, Tuia (S).
Espulso: 34′ st Colombo (S).
Angoli: 4 – 0
Recupero: 1′ pt, 5′ st.

BENEVENTO – Finisce in parità tra Salernitana e Benevento. Al “Vigorito” le due capolista del Girone C di Lega Pro si annullano a vicenda e concludono il derby sullo 0–0. Primo tempo molto tattico nel quale le due squadre si studiano e lasciano pochi spazi per le reciproche sortite offensive. Le uniche due occasioni vengono da calcio piazzato e sono entrambe di marca granata, ma prima Calil al 12′ e poi Favasuli al 23′ non creano problemi a Pane. Si va al riposo sul punteggio di 0–0. Dopo 8 minuti dall’inizio della ripresa ci prova Negro con un sinistro dai venti metri bloccato in due tempi da Pane. Il Benevento si fa vedere al 16′ con uno stacco aereo di Melara che non inquadra lo specchio della porta su calcio di punizione di Doninelli. Al 36′ Nalini porta avanti una ripartenza per la Salernitana, ma il suo destro è troppo debole per impensierire Pane. È l’ultima emozione del match. Il derby del “Vigorito” finisce a reti bianche.