“Non è stato l’esordio che mi aspettavo ma prendiamo atto del risultato e ora lavoriamo per la prossima gara. Probabilmente i ragazzi hanno pagato il terzo cambio di allenatore, io ho portato le mie idee ma ci vuole tempo. Eravamo partiti bene e potevamo passare in vantaggio con Iannone, poi dopo aver subito il primo gol siamo crollati. Sono ragazzi quindi bisogna concedergli qualche errore ma ora bisogna lavorare per crescere ed evitare queste brutte figure”. Queste le parole del tecnico della Primavera granata Roberto Beni al termine di Salernitana – Spezia.

“I ragazzi volevano dimostrare di fare bene ma dopo aver subito tre gol in pochi minuti è diventato difficile riprendere la partita. Ora non bisogna buttarsi giù ma continuare a lavorare come stiamo facendo da due settimane per migliorare i risultati, cercando di proporre un calcio propositivo e non subire gol”.