La risonanza magnetica a cui si è sottoposto questa mattina Alessandro Bernardini ha escluso lesioni capsulo-legamentose alla caviglia. L’atleta osserverà un programma graduale di allenamento prima di riaggregarsi alla squadra.