Berretti – Girone D – 28^ Giornata

Reggina – Salernitana 1 – 0

Rete: 45′ st Magri.

Reggina: Pellegrino, Scionti, Petrone, Di Napoli, Magri, Draghici, Bramucci (26′ st Lancia), Scopelliti (19′ st Cataldi), Saglimbeni, Gjuci (12′ st Pavigliati), Mangiola. All.: Tortelli.

A disposizione: Palumbo, Lorefice, Cotroneo, Lucisano.

Salernitana: Ronchi, Dragonetti, Di Murro, Penta, Bevilacqua, Di Fraia, Bruno (12′ st Faella), Arcaleni, D’Avino, Sannino (5′ st Apicella), Cappiello (29′ st De Marianis). All.: Mariani.

A disposizione: Di Donato, Bertoli, Castaldi, Zhuri.

Arbitro: Tarzo di Taurianova.
Assistenti: Polifrone (sez. Taurianova) – Scappatura (sez. Taurianova).

Ammoniti: Di Napoli, Pellegrino, Cataldi (R), Penta, Apicella (S).

Espulso: 49′ st Pavigliati (R).

Angoli: 5 – 2

Recupero: 5′ st.

Nota: 50′ st Penta (S) sbaglia un calcio di rigore.

REGGIO CALABRIA – Amara sconfitta per la Salernitana “Berretti”. Al “Sant’Agata” i granatini di mister Mariani perdono per 1–0 contro la Reggina un importante scontro diretto in chiave play-off. Sconfitta che brucia tantissimo perché arrivata al 90′ e perché al 94′ Penta spreca il match ball di un rigore che avrebbe potuto dare un pareggio importantissimo alla squadra granata. Salernitana che fa la partita sin dalle prime battute di gioco, costruendo due nitide palle gol con Penta e D’Avino, ma il primo tempo si chiude sullo 0–0. Nella ripresa non cambia lo spartito della gara e sono ancora i granatini a sfiorare il gol con Faella, Apicella e D’Avino. Al 45′, in una delle rare sortite offensive, la Reggina trova il gol con Magri. Ma la Salernitana non si perde d’animo e al 49′ si guadagna un rigore per fallo di Pellegrino su Di Murro. Sul dischetto si presenta Penta, che però calcia alto, interrompendo a diciannove la serie di risultati utili consecutivi inanellati dai granatini.