“Analizzare una partita come quella di oggi è molto difficile. Siamo stati bravi a riprendere due volte il Carpi pur essendo in inferiorità numerica, poi siamo stati ingenui a subire il terzo gol in ripartenza: questo ci ha innervosito e non siamo più riusciti a rientrare in partita. Il Carpi ha fatto la gara che voleva e purtroppo noi glielo abbiamo concesso. Adesso è inutile piangersi addosso, dobbiamo conquistare i punti che ci mancano e chiedere definitivamente il discorso salvezza”. Queste le parole di Emanuele Calaiò nel post-partita di Salernitana – Carpi.

“La situazione non è delle più semplici” – ha concluso l’attaccante granata – “ma abbiamo tutte le carte in regola per tirarci fuori. Siamo in difficoltà ma mercoledì dobbiamo andare a Foggia col coltello tra i denti e giocarci la nostra partita”.