zito-emi_2447_risultato

Carpi – Salernitana 2 – 0

Reti: 27’ st rig. Bianco, 30’ st Lasagna.

 

Carpi: Belec, Letizia, Struna, Bianco, Mbakogu, Di Gaudio (20’ st Fedato), Poli, Lasagna (44’ st Beretta), Lollo, Romagnoli, Jelenic (34’ st Concas). All.: F. Castori.

 

A disposizione: Petkovic, Bifulco, Moustapha, Pasciuti, Mbaye, Lasicki.

 

Salernitana: Gomis, Bernardini, Coda, Rosina, Donnarumma (14’ st Improta), Mantovani, Della Rocca, Tuia (35’ st Sprocati), Odjer, Zito (14’ st Ronaldo), Perico. All.: A. Bollini.

 

A disposizione: Terracciano, Bittante, Schiavi, Busellato, Grillo.

 

Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone.

Assistenti: Marco Chiocchi (sez. Foligno) – Marco Zappatore (sez. Taranto).

IV Uomo: Gianluca Aureliano (sez. Bologna).

 

Ammoniti: Romagnoli (C), Odjer, Zito, Tuia, Bernardini (S).

 

Espulso: 34’ st Odjer (S).

 

Angoli: 1 – 6

 

Recupero: 1’ pt, 3’ st.

 

CARPI (MO) – Sconfitta esterna per la Salernitana. Al “Cabassi” il Carpi batte 2–0 i granata, costringendo l’undici di Bollini al secondo ko consecutivo. Prima occasione per gli emiliani, con Lasagna che all’8’ ci prova direttamente da calcio di punizione senza inquadrare lo specchio della porta. La Salernitana risponde al 12’ con un cross di Odjer che pesca in area Coda, il cui colpo di testa non crea particolari problemi a Belec. Ben più pericoloso al 23’ lo stacco aereo del bomber granata, che raccoglie un cross dalla sinistra di Zito e manda la sfera sul palo, poi Rosina non riesce a infilare il tap-in vincente. Cresce il Carpi, che tra il 34’ e il 39’ costruisce con Lasagna tre nitide palle gol: sulle prime due è bravo Gomis, sulla terza l’attaccante manda alto di testa a due passi dalla linea di porta. La prima frazione si chiude così a reti bianche. Al 5’ della ripresa Struna va via in percussione, supera un paio di avversari e fa partire un destro che scheggia l’incrocio dei pali. Al 27’ un lieve contatto in area granata tra Tuia e Mbakogu induce l’arbitro a concedere il calcio di rigore ai padroni di casa. Sul dischetto va Bianco, che spiazza Gomis e porta in vantaggio il Carpi. Due minuti più tardi Mbakogu approfitta di un’amnesia difensiva della retroguardia granata e s’invola verso la porta: Gomis si oppone al suo tiro, ma nulla può sul tocco sotto misura di Lasagna che vale il raddoppio. La Salernitana accusa il colpo e, dopo essere rimasta in dieci per il secondo giallo rimediato da Odjer, rischia di incassare anche il terzo gol, ma Lasagna prima e Mbakogu poi sbagliano clamorosamente, lasciando il risultato sul definitivo 2–0.