Carpi – Salernitana 3 – 2

Reti: 45’ pt Pasciuti (C), 14’ st Concas (C), 36’ st Vano (C), 40’ Casasola (S), 43’ st Rosina (S).

Carpi: Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi, Concas (27’ Buongiorno), Pasciuti (38’ st Mbaye), Jelenic, Machach, Di Noia, Arrighini (35’ st Vano). All. Fabrizio Castori

A disposizione: Serraiocco, Suagher, Frascatore, Mokulu, Piscitella, Ligi, Romairone, Saric, Barnofsky.

Salernitana: Micai, Gigliotti, Schiavi, Perticone, Casasola, Akpa Akpro (39’ st Palumbo), Di Tacchio, Mazzarani (16’ st Rosina), Vitale, Djuric, Jallow (10’ st Bocalon). All. Stefano Colantuono

A disposizione: Vannucchi, D. Anderson, Mantovani, Migliorini, Pucino, A. Anderson, Castiglia, Orlando, Lazzari.

Arbitro: Sig. Luca Massimi (sez. Termoli)

Assistenti: Sig. Giovanni Baccini (sez. Conegliano) – Sig. Giuseppe Borzomi (sez. Torino)

IV Uomo: Sig. Riccardo Ros (sez. Pordenone)

Ammoniti: Arrighini (C), Pezzi (C), Jelenic (C) – Akpa Akpro (S), Djuric (S)

Angoli: 4 – 8

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Al “Cabassi” la Salernitana esce sconfitta contro il Carpi e incassa la terza sconfitta consecutiva. Al 19’ ci provano i granata con una conclusione di Casasola dalla distanza, bravo Piscitelli a respingere in angolo. Al 45’ arriva il vantaggio del Carpi con una girata di Pasciuti che sorprende la retroguardia granata. Il primo tempo si chiude con i granata sotto di un gol. Al 14’ della ripresa arriva il raddoppio del Carpi: dagli sviluppi di un corner, colpo di testa di Sabbione e tap-in vincente di Concas. Al 24’ grande occasione per la Salernitana con Rosina che spreca incredibilmente da pochi metri. Al 25’ ci prova ancora Rosina, respinge bene Piscitelli. Al 36’ arriva il tris del Carpi che sfrutta al meglio un’azione di contropiede con Vano che trova il gol con un diagonale. Al 40’ c’è il gol della Salernitana: corner battuto da Vitale e colpo di testa vincente di Casasola. Al 43’ arriva il secondo gol per i granata: cross di Casasola, sponda di Djuric e colpo di testa vincente di Rosina. Al 47’ grande occasione per i granata con Bocalon che ci prova di testa ma Piscitelli para e mantiene il risultato fisso sul definitivo 3-2.