“In questi primi giorni di ritiro le sensazioni sono molto positive, il mister sta trasmettendo la sua idea di calcio, ama costruire il gioco dal basso e noi ci stiamo concentrando sulle sue idee. Siamo consapevoli che si sta creando qualcosa di importante, sono arrivati tanti giocatori nuovi che si sono messi subito a disposizione e sicuramente daranno un grande contributo. Personalmente cercherò di dare sempre il massimo e di essere un punto di riferimento per i compagni. Adesso dobbiamo concentrarci per affrontare una stagione che sarà molto lunga e difficile.” Queste le parole del centrocampista della Salernitana Francesco Di Tacchio intervenuto nel ritiro di San Gregorio Magno.

“Il lavoro paga sempre, l’importante è dare sempre tutto in ogni allenamento e poi i risultati arriveranno. Sappiamo che la Serie B è un campionato molto imprevedibile, non dobbiamo porci limiti ma ragionare una partita alla volta per capire dove possiamo arrivare. Il mister è un maestro di calcio, cura molto i particolari, è capace di far migliorare ogni singolo giocatore e sta lavorando sulla testa di ogni singolo per eliminare le negatività che può aver lasciato la scorsa stagione. Sta nascendo un grande gruppo e questo alla lunga potrà fare la differenza. Sarà molto importante non abbatterci nei momenti di difficoltà della stagione ma lavorare per capire gli errori”.