U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Anche oggi siamo partiti abbastanza bene, creando due ghiotte palle gol che non siamo riusciti a capitalizzare. Poi l’espulsione di Svonja ha inevitabilmente condizionato il prosieguo della gara, anche se abbiamo continuato a giocare e creare buone occasioni. Anche dopo il primo gol mi è piaciuta la reazione dei ragazzi, ma purtroppo il raddoppio ci ha disunito e non siamo riusciti più a rientrare in partita. Peccato perché undici contro undici sarebbe stata sicuramente un’altra gara”. Questo il commento del tecnico Alberto Mariani al termine di Salernitana – Savoia.

 

“Il passivo ci dà molto fastidio” – ha continuato il mister – “ma sconfitte come quella di oggi possono aiutarci a crescere e a trovare quella fiducia, quella convinzione e anche quel pizzico di esperienza che ci permetterebbero di gestire meglio determinate situazioni”.

 

Infine sull’esordio stagionale al “Volpe”: “Ci dispiace tantissimo aver bagnato con una sconfitta la prima partita su questo terreno di gioco. Per noi sarebbe importantissimo disputare qui le gare casalinghe perché questo è il nostro quartier generale e per i ragazzi sarebbe indubbiamente un vantaggio disputare le partite sullo stesso campo sul quale si allenano”.