U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“La partita di oggi nascondeva molte insidie perché, al rientro dalle vacanze, il pericolo è sempre dietro l’angolo. Fortunatamente abbiamo cominciato il nuovo anno come avevamo concluso il vecchio, disputando un’ottima partita e meritando ampiamente questa vittoria. Siamo partiti un po’ contratti, poi dopo i primi venti minuti abbiamo registrato qualcosa a livello tattico e siamo riusciti a prendere in mano le redini del gioco. I ragazzi hanno raggiunto una certa mentalità e adesso sono anche in grado di adattarsi in corso d’opera alle esigenze della gara”. Questo il commento del tecnico Alberto Mariani al termine di Ischia Isolaverde – Salernitana.

 

Infine un bilancio sul girone d’andata disputato dai granatini: “Come sempre sottolineato, il primo obiettivo è da sempre la crescita di questi ragazzi. Al giro di boa ritengo che abbiamo avuto un cammino molto positivo. Ho preso in mano un gruppo molto variegato e, dopo una prima fase di fisiologica amalgama, posso dire con immensa soddisfazione che siamo diventati una squadra. I ragazzi lavorano con serenità, cattiveria agonistica e cultura del lavoro, aspetti molto importanti per giovani che si affacciano al calcio professionistico. Dobbiamo continuare su questa strada perché i margini di miglioramento sono ancora molto ampi”.