U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Melfi – Salernitana 0 – 2

Reti: 21′ pt Negro, 25′ pt Trevisan.

Melfi: Perina, Guerriera, Di Mercurio, Dermaku, Colella, Tundo (36′ st Luparini), Fella (17′ st Cicerelli), Agnello, Caturano, Tortori, Falomi (40′ st Nappello). All.: L. Bitetto.

A disposizione: Gagliardini, Annoni, Giacomarro, Di Filippo.

Salernitana: Gori, Colombo, Bocchetti, Pestrin (17′ st Bovo), Lanzaro, Trevisan, Nalini, Favasuli, Mendicino (41′ st Cristea), Moro, Negro (15′ st Gabionetta). All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Tuia, Franco, Perrulli.

Arbitro: Saverio Pelagatti di Arezzo.
Assistenti: Marco Scatragli (sez. Arezzo) –  Andrea Ragnacci (sez. Gubbio).

Ammoniti: Di Mercurio, Caturano, Tortori (M), Lanzaro, Gabionetta (S).
Angoli: 4 – 6
Recupero: 1′ pt, 6′ st.

MELFI (PZ) – Successo esterno per la Salernitana. Al “Valerio” i granata superano 2–0 il Melfi e infilano la seconda vittoria consecutiva. Partita in discesa già nel primo tempo, con Negro che al 21′ lavora un pallone al limite dell’area e scarica un sinistro all’incrocio dei pali che fulmina Perina per il vantaggio granata. Passano quattro minuti e, sugli sviluppi di un corner, Lanzaro fa da torre per la puntuale deviazione aerea di Trevisan che, da pochi passi, firma il terzo gol personale in questa stagione e porta la Salernitana sul 2–0. Un minuto più tardi il Melfi avrebbe l’opportunità di riaprire subito la partita, ma Falomi spedisce clamorosamente sul fondo a pochi metri dalla linea di porta. Al 40′ ci prova Pestrin con una staffilata dai tenta metri sventata in corner da Perina. Al 43′ è Caturano a cercare il jolly dalla distanza, ma Gori è bravissimo a deviare in angolo con l’aiuto del palo. Si va al riposo con i granata avanti di due reti. Nella ripresa la Salernitana amministra il vantaggio, sfiorando più volte il tris con Mendicino e Nalini. Ma il risultato non cambia più e i granata portano a casa tre punti importantissimi che, in attesa della gara del Benevento, valgono la vetta della classifica.