U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Anche oggi siamo riusciti a sbloccare questa partita nel finale su un campo molto difficile.  Siamo stati bravi a rimanere concentrati e a crederci fino alla fine. Questo è il carattere che voglio dalla mia squadra”. Così il tecnico Leonardo Menichini è intervenuto al termine di Vigor Lamezia – Salernitana.

 

“Abbiamo creato tanto ma queste sono partite difficili dove non ti lasciano giocare – ha aggiunto il tecnico – Fuori casa bisogna fare di necessità virtù. Quello che mi piace è che la squadra lotta concedendo pochissimo. Domani faremo il punto della situazione in vista della trasferta di Ischia. Gabionetta ha avvertito un risentimento muscolare al flessore della gamba destra mentre Mendicino ha avvertito un fastidio al ginocchio. Entrambi saranno da verificare. Ho bisogno di tutta la rosa e mai come in questo momento la panchina è importantissima”.

 

Su Mounard: “Come ho più volte detto in conferenza guardo il campo e come si allenano i ragazzi in settimana. David l’ho visto bene in settimana, è entrato in campo e ha giocato. Abbiamo bisogno di tutti e i grandi protagonisti devono essere loro, io cerco solo di mettere la mia esperienza al loro servizio”.

Sul cambio di modulo: “Questa è una squadra che può fare più moduli. Ci alleniamo e a seconda della squadra che dovremo affrontare mettendo in campo il migliore atteggiamento possibile. Ho visto un buon equilibrio a centrocampo e buone geometrie ma c’è semore da migliorare”.

 

Menichini ha quindi concluso: “Siamo stati bravi a rimanere sempre in partita avendo la pazienza di aspettare l’occasione giusta. Calil ci ha regalato un gran gol e ci ha portato altri tre punti insieme ai suoi compagni”.