U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Il primo impatto con Salerno è stato un pò movimentato. Ci sono stati dei problemi come sapete ma sono venuto qui con grande entusiasmo e tanta voglia di fare. Credo in questa squadra, in questa Società e in questa tifoseria. Come ho detto a qualche tifoso non sono venuto qui a svernare: vengo a Salerno per fare il mio lavoro con passione, determinazione e l’entusiasmo che mi ha sempre contraddistinto”. Così Leonardo Menichini è intervenuto prima dell’allenamento pomeridiano al campo “Volpe”.

 

“Questa è già un’ottima squadra” – ha aggiunto il tecnico – “Mi è stato promesso che arriveranno altri rinforzi importanti ma poi sarà sempre il campo a decidere chi merita. Dispiace quando un collega va via ma non conosco le situazioni e non voglio entrare nel merito. Saluto Mario Somma che è un grande professionista che conosco da anni e ha fatto ottime cose nel calcio. Il gruppo sa che questi momenti fanno parte di questo mondo ma si va avanti perché ci aspetta una stagione difficile e bisogna prepararsi al meglio”.

 

Menichini ha quindi concluso: “Il campionato è difficilissimo e il Girone C è in assoluto quello più ostico, soprattutto sotto il profilo ambientale. Ci sono partite in cui bisognerà saper gestire i nervi. Ci aspettano delle battaglie dove i nostri avversari vorranno giocare la gara dell’anno e noi dobbiamo essere pronti a controbattere colpo su colpo”.