U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Domani mi aspetto una gara difficile dove l’avversario cercherà di chiudersi e di giocare sulle ripartenze, aspettando qualche episodio per poterci punire. Dobbiamo essere molto attenti a tutto questo. Vogliamo fare una bella figura davanti al nostro pubblico e per far bene avremo bisogno anche di loro. E’ un campionato di grande equilibrio e sofferenza.  Questo gruppo sta facendo tantissimo e va sostenuto: siamo primi in classifica e imbattuti nonostante tutti i problemi avuti e ci aspettiamo grande sostegno da parte dei nostri tifosi”. Così il mister Leonardo Menichini ha presentato il derby di domani Salernitana – Savoia.

 

“Il Savoia ha diversi calciatori bravi, Scarpa su tutti, un giocatore che se in giornata può fare la differenza” – ha aggiunto il tecnico granata – “E’ un collettivo che da anni fa questa categoria, un mix tra giovani e giocatori di esperienza. Inoltre da quando hanno cambiato modulo hanno preso un gol in quattro partite e trovato anche maggiore equilibrio”.

 

U.S. Salernitana 1919 - Photo IanualeSull’arrivo di Andrea Bovo: “Ringrazio la Proprietà e il Direttore Fabiani per avermi fornito un altro ottimo giocatore. Bovo è un ragazzo che conosco bene e sono molto contento che sia arrivato: ha voglia di rimettersi in discussione e io ho bisogno di giocatori che hanno stimoli, fame, voglia di far bene e di soffrire. L’ho convocato per farlo stare innanzitutto con il gruppo e valuteremo su un suo possibile impiego. Oggi ha fatto il primo allenamento ma mi sembra già in buona forma. In questo periodo si è allenato e sia come peso che come preparazione mi sembra sia in discrete condizioni”.

 

Sulle possibili variazioni tattiche l’allenatore ha aggiunto: “E’ un giocatore che può operare in tutti i moduli. Nella sua carriera ha giocato sia in un centrocampo a tre che a due, aggiunge a questo gruppo esperienza e qualità e sono felice di averlo a disposizione. Vedremo le sue condizioni nei prossimi giorni e valuterò quale potrà essere il sistema di gioco migliore per questa squadra”.

 

“Castiglia dalla prossima settimana torna ad allenarsi in gruppo e sarà a tutti gli effetti a mia disposizione. Inoltre sono molto soddisfatto delle buone notizie giunte dall’infermeria” – prosegue il tecnico – “Aspettiamo Mendicino sulla piena via del recupero e i tempi prestabili per Trevisan”.

 

U.S. Salernitana 1919 - Photo IanualeSalernitana attesa da una serie di gare impegnative, ma il tecnico guarda a domani: “Non mi interessano le prossime partite. L’unica a cui penso è quella con il Savoia. Tutte la gare sono importanti e più giocatori avremo a disposizione più avrò possibilità di scelta. Nella serie di impegni che ci attendono avremo anche la gara di Coppa Italia che rappresenterà una possibilità per far giocare chi ha trovato meno spazio”.

 

“Rivedo e faccio rivedere alla squadra le nostre partite per cercare di migliorare ed eliminare i difetti che abbiamo” – ha concluso Menichini – “Da ogni errore cerchiamo di fare esperienza e di migliorare. Ho sottolineato ai ragazzi dove abbiamo sbagliato qualcosa per far sì che se si dovessero ripetere certe situazioni sanno come comportarsi. Quello che fa la differenza è la concentrazione. Bisogna essere sempre cattivi e attenti perché ogni calo o disattenzione può essere decisivo e determinante in una gara”.