U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Oggi abbiamo fatto molto male nel primo tempo, anche per i grandi meriti della Juve Stabia che ci ha creato diverse difficoltà. Chiaramente loro sono più abituati a giocare su questo campo sintetico, ma noi dovevamo sicuramente far meglio. Nel secondo tempo abbiamo fatto girare di più la palla e siamo entrati di più in partita. Purtroppo non siamo riusciti a trovare il gol, ma non posso rimproverare niente ai ragazzi, che stanno facendo benissimo dall’inizio del campionato. Battute d’arresto come quella di oggi possono capitare nell’arco di una stagione”. Questo il commento del tecnico Leonardo Menichini nel post-partita di Juve Stabia – Salernitana.

“Mi aspettavo sicuramente un alto tipo di prestazione” – ha aggiunto il mister – “purtroppo non siamo riusciti a mettere in campo quanto preparato in settimana. Anche se c’è una giornata in meno da giocare e il distacco dal Benevento è rimasto inalterato non abbiamo ancora raggiunto l’obiettivo. Ci sono nove punti a disposizione e dobbiamo farne ancora quattro punti per l’aritmetica promozione. Rimaniamo assolutamente con i piedi per terra, concentrati sulla prossima partita”.

Idee chiare infine sull’immediato futuro: “Io mi aspetto solo di conquistare quanto prima questa promozione, al resto si penserà più avanti”.