U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Domani abbiamo necessità di fare una grande partita. Dovremo imporre il nostro gioco, pur rispettando i nostri avversari. Nessuna partita è scontata, ma noi giocheremo davanti al nostro pubblico e dovremo essere bravi a trascinarlo dalla nostra parte”. Così il tecnico Leonardo Menichini è intervenuto questa mattina in conferenza stampa alla vigila di Salernitana – Aversa Normanna.

U.S. Salernitana 1919 - Photo IanualeIl mister è tornato sulla gara di domenica scorsa, soffermandosi sugli aspetti da migliorare: “A Martina non siamo riusciti a creare molto nei primi settanta minuti, ma più che i nostri demeriti rimarcherei i meriti degli avversari che ci hanno concesso davvero poco. Dobbiamo trovare equilibrio, ma è altrettanto vero che per vincere basta fare un gol in più dell’avversario, quindi è chiaro che in determinati frangenti possiamo anche rischiare qualcosa in più. Importante sarà cercare di prendere meno gol possibili perché la qualità che abbiamo in avanti ci consente di andare in rete con una certa facilità”.

Su Gori, reduce da un infortunio subito nel corso della settimana: “È regolarmente tra i convocati, ma aspetto di parlare con lui per capire se potrà dare il cento per cento”.

Sull’insolito fischio d’inizio del match di domani: “Giocare alle 11 è diverso rispetto al solito, non a caso in questa settimana ci siamo allenati quasi sempre di mattina. Di concerto con lo staff medico abbiamo pensato a un tipo di alimentazione particolare per essere al massimo anche a quell’ora. In ogni caso le nostre difficoltà saranno le stesse dell’Aversa Normanna”.

U.S. Salernitana 1919 - Photo IanualeProprio sull’avversario Menichini ha specificato: “Ha entusiasmo e spavalderia. Verrà a Salerno a fare la partita dell’anno, come tutte le squadre che giocano contro di noi. Tra le sue fila annovera diversi ex che vorranno fare bella figura, ma noi daremo tutto per fare la nostra partita”.

Il mister infine ha sottolineato l’importanza di ogni singolo calciatore per la causa granata: “Il posto lo si conquista partita dopo partita. La prossima settimana avremo un trittico di impegni molto importante e ci sarà bisogno di tutti”.