Pisa – Salernitana 2 – 1

Reti: 6’ pt Di Quinzio, 13’ pt Fabbro, 35’ st Jallow.

Pisa: Gori, Belli, Ingrosso, Benedetti, Lisi, Verna, De Vitis (19’ st Gucher), Di Quinzio (28’ st Marin), Siega (31’ st Aya), Marconi, Fabbro. All. Luca D’Angelo

A disposizione: D’Egidio, Izzillo, Moscardelli, Minesso, Meroni, Liotti, Pinato, Masucci.

Salernitana: Micai, Karo, Migliorini, Jaroszynski, Kiyine (14’ st Lombardi), Maistro (28’ st Gondo), Di Tacchio, Odjer (28’ st Akpa Akpro), Lopez, Djuric, Jallow. All. Gian Piero Ventura

A disposizione: Vannucchi, Dziczek, Cerci, Kalombo, Morrone, Pinto.

Arbitro: Sig. Giacomo Camplone di Pescara.

Assistenti: Pasquale Capaldo (sez. Napoli) – Luigi Lanotte (sez. Barletta).

IV Uomo: Valerio Marini (sez. Roma 1).

Ammoniti: Di Tacchio, Djuric, De Vitis, Marin, Gori, Lopez.

Angoli: 0 – 2

Recupero: 4’ st.

All’”Arena Garibaldi” la Salernitana viene superata di misura dal Pisa. Al 6’ padroni di casa subito in vantaggio con un calcio di punizione di Di Quinzio che vale l’1-0. Al 13’ arriva il raddoppio del Pisa con un destro a giro di Fabbro che vale il 2-0. Al 15’ ci provano i granata con una conclusione di Maistro che viene bloccata da Gori. Al 36’ pericolosa la Salernitana in contropiede con Jallow, bravo Gori a respingere. Il primo tempo si chiude con i granata sotto di due reti. Al 31’ della ripresa ci provano i granata dagli sviluppi di un corner con un colpo di testa di Gondo che termina di poco alto. Al 34’ grande occasione per il Pisa con Fabbro che approfitta di un’ingenuità difensiva di Karo e calcia a botta sicura, miracoloso Micai. Al 35’ arriva il gol della Salernitana con Jallow che è il più lesto di tutti a ribadire la palla in rete dopo una mischia in area di rigore. Al 38’ gran conclusione a giro di Jallow, palla di poco alta sopra la traversa. Si tratta dell’ultima occasione del match, finisce 2-1.