PRIMAVERA TIM CUP – 2° Turno

Cremonese – Salernitana 1 – 1 (8-7 d.c.r.)

Reti: 2’ pt Salami, 41’ pt Esposito.

Cremonese: Scarduzio, Perotta, Battini, Hoxha, Quaranta, Crivella (20’ st Bia), Salami (46’ st Spini), Pederzoli (20’ st Cella), Kadjo (32’ st Pamiggiani), Ghisolfi, Emche (12’ st Girelli). All. Stefano Lucchini

A disposizione: Bukova, Bignami, Sow, Bingo, Bertazzoli.

Salernitana: De Simone, Darini, Novella, Vignes (36’ st Volpe), Galeotafiore, Di Micco, Fois (20’ st Gambardella), Morrone, Esposito (1’ pts Ramazzotti), Pezzo, Cannavale (20’ st Guida). All. Antonio Rizzolo

A disposizione: De Matteis, Guzzo, Spinelli, Guadagnoli.

Arbitro: Sig. Matteo Centi di Viterbo.

Assistenti: Sig. Massimo Abagnale (sez. di Parma) – Sig. Mattia Regattieri (sez. di Finale Emilia).

Ammoniti: Morrone.

Espulsioni: Gambardella.

Angoli: 6 – 1

Recupero: 13’ st.

Al Centro Sportivo “G. Arvedi” la Salernitana Primavera perde ai calci di rigore contro la Cremonese e viene eliminata al secondo turno della Primavera Tim Cup. Al 2’ arriva il gol dei grigiorossi con il colpo di testa vincente di Salami. Al 16’ granatini pericolosi con Novella che dalla sinistra si accentra e calcia verso la porta, bravo Scarduzio a respingere. Al 41’ c’è il pareggio della Salernitana con Esposito, ben servito da Morrone, che firma il gol dell’1-1 con cui si chiude il primo tempo. Al 13’ della ripresa granatini pericolosi con un colpo di testa di Pezzo che si stampa sulla traversa. Nel finale la Salernitana resta in inferiorità numerica e la Cremonese si rende pericolosa colpendo una traversa nell’ultimo minuto dei tempi regolamentari. Termina 1-1 e si va ai supplementari. Nell’extra-time non ci sono grandi occasioni e la partita viene decisa alla lotteria dei calci di rigore che vede prevalere la Cremonese nella sfida ad oltranza.