U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Salernitana – Avellino 3 – 1

Reti: Gabionetta 12’ pt, 11’ st, 49’ st Troianiello (S); 15’ pt Trotta (A).

 

Salernitana: Strakosha, Franco, Pestrin, Lanzaro, Colombo, Gabionetta (22’ st Troianiello), Sciaudone (8’ st Moro), Eusepi (1’st Coda), Bovo, Schiavi, Donnarumma. All. Torrente.

 

A disposizione: Ronchi, Pollace, Trevisan, Perrulli, Empereur, Rossi.

 

Avellino: Frattali, Arini, Biraschi (33’ st Nica), Gavazzi, Tavano (13’ st Mokulu), Zito, Visconti, Nitriansky (23’ st Giron), Rea, Insigne, Trotta. All. Tesser.

 

A disposizione: Offredi, D’Angelo, Soumare, Jiday, Bastien, Chiosa.

 

Arbitro: sig. Chiffi di Padova. Assistenti: Marco Avellano (sez. Busto Arsizio) – Maurizio De Troia (sez. Termoli).

 

Ammoniti: Gabionetta, Moro, Colombo, Schiavi (S), Visconti, Mokulu  (A)

Recupero: 2’ pt; 4’ st

Spettatori: 22.000

 

Esordio vincente per la Salernitana in campionato che si aggiudica il derby contro l’Avellino. Al 4’ la Salernitana sfiora il vantaggio con Sciaudone che colpisce il palo esterno dopo una sponda di Eusepi. Gli irpini pareggiano il conto dei legni all’8’ quando Trotta colpisce il palo esterno. Al 12’ la partita si sblocca grazie a Gabionetta: Sciaudone calcia, la difesa avellinese si salva ma, nell’area piccola, il brasiliano con una girata spedisce la sfera alle spalle di Frattali. E’ il gol che fa impazzire l’Arechi.  Al quarto d’ora l’Avellino pareggia con Trotta, bravo a ribattere in rete il tiro di Insigne non trattenuto da Strakosha. Al 33’ Lanzaro si rende pericoloso di testa dagli sviluppi di un angolo ma Frattali respinge, poi lo stesso difensore granata non riesce ad inquadrare lo specchio della porta con un tiro di esterno destro.

La ripresa inizia con Strakosha protagonista su Gavazzi che devia in calcio d’angolo un pericoloso tiro. All’11’ Gabionetta sale sugli scudi: Pestrin effettua un lancio da centrocampo, il brasiliano ferma la sfera con il piede destro, se la porta sul sinistro e fa partire un tiro a giro che non lascia scampo a Frattali. Partita vivace e ricca di emozioni all’Arechi: nell’ultimo minuto di recupero Troianiello, solo davanti a Frattali, fissa il risultato sul 3-1.