Salernitana – Benevento 0 – 2

Reti: 16’ st Viola, 19’ st Sau.

Salernitana: Micai, Migliorini, Odjer (26’ st Maistro), Firenze, Jallow (26’ st Cerci), Kiyine, Di Tacchio, Karo (12’ st Kalombo), Cicerelli, Jaroszynski, Giannetti. All. Gian Piero Ventura

A disposizione: Vannucchi, Lopez, Djuric, Gondo, Morrone, Pinto, Dziczek.

Benevento: Montipo’, Letizia, Caldirola, Tello, Coda, Viola (47’ st Del Pinto), Maggio, Volta, Insigne (31’ st Improta), Hetemaj, Sau. All. Filippo Inzaghi

A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Kragl, Tuia, Abdallah, Gyamfi, Di Serio, Antei, Vokic.

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta.

Assistenti: Edoardo Raspolini (sez. Livorno) – Damiano Margani (sez. Latina).

IV Uomo: Giacomo Camplone (sez. Pescara).

Ammoniti: Jallow, Di Tacchio, Giannetti (S).

Angoli: 4 – 7

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Spettatori: 18003

Prima sconfitta stagionale per la Salernitana, che all’“Arechi” perde per 2-0 il derby con il Benevento. Al 13’ prima occasione della partita per gli ospiti con una conclusione dal limite di Coda che termina alta. Al 34’ Benevento ancora pericoloso con Insigne, che si invola verso la porta e calcia di poco a lato. Al 42’ grande conclusione di Letizia dalla distanza, la palla termina di poco a lato. Il primo tempo si chiude senza reti. Al 10’ occasione per la Salernitana, con Jallow che spara alto da posizione favorevole. Al 16’ arriva il vantaggio del Benevento con una grande conclusione di Viola che non lascia scampo a Micai. Passano tre minuti e gli ospiti trovano anche il raddoppio con Sau che, solo davanti a Micai, non sbaglia. Al 22’ granata pericolosi con il tocco ravvicinato di Jallow che termina di poco a lato. Al 45’ ci prova Maistro dalla distanza senza impensierire Montipò. È l’ultima occasione del match che il Benevento fa suo vincendo 2-0.