tabellino

Salernitana – Catanzaro 0 – 0

Salernitana: Gori, Scalise, Piva, Perpetuini (40′ st Montervino), Bianchi, Tuia, Foggia, Pestrin, Mendicino, Volpe (30′ st Mounard), Fofana (19′ st Vagenin). All.: A. Gregucci.
A disposizione: Iannarilli, Pasqualini, Ampuero, Ricci.

Catanzaro: Bindi, Marchi, Sabatino (25′ st Catacchini), Vitiello, Rigione, Ferraro, Vacca, Benedetti, Fioretti (11′ st Madonia), Russotto, Germinale. All.: O. Brevi.
A disposizione: Scuffia, Bacchetti, Casini, Morosini, Martignago.

Arbitro: Giuseppe Cifelli di Campobasso
Assistenti: Edoardo Raspollini (sez. Livorno) – Simone Sgheiz (sez. Como).

Ammoniti: Foggia, Tuia, Pestrin, Perpetuini, Bianchi (S), Vacca, Sabatino, Benedetti, Ferraro (C).
Espulso: 48′ st Vacca (C).
Angoli: 6 – 4
Recupero: 1′ pt, 6′ st.
Spettatori: 8166

Pareggio casalingo per la Salernitana. All’”Arechi” gli uomini di mister Gregucci impattano sullo 0–0 contro il Catanzaro, sprecando l’occasione di accorciare in classifica proprio sulla compagine calabrese. Al 7′ prima occasione per la Salernitana, con Volpe che triangola benissimo con Fofana e lascia partire una staffilata dalla distanza deviata in corner da Bindi. Al 9′ è Fofana ad andare al tiro, Bindi fa ancora una volta buona guardia. Al 23′ palla gol clamorosa per Mendicino, che raccoglie uno spiovente in area di rigore ma conclude centralmente da posizione favorevolissima. Al 29′ Foggia pennella dalla destra un cross per Fofana, il cui stacco aereo finisce alto sopra la traversa. Il Catanzaro si limita a contenere le incursioni dei granata e si arriva al riposo sul punteggio di 0–0. Al 3′ della ripresa gli ospiti si fanno vedere per la prima volta dalle parti di Gori con Marchi che va al cross per Rigione, ma l’incornata del difensore calabrese si spegne sul fondo. Al 18′ è ancora Rigione pericolosissimo sugli sviluppi di un corner di Russotto, pallone fuori di un soffio. La Salernitana prova ad aumentare la pressione, ma il Catanzaro non concede nulla e porta a casa un punto prezioso.