Salernitana – Cosenza 2 – 1

Reti: 14’ pt Asencio (C), 31’ pt Lombardi, 44’ pt Akpa Akpro (S).

Salernitana: Micai, Migliorini, Djuric, Kiyine, Di Tacchio, Gondo, Karo (1’ st Aya), Akpa Akpro, Jaroszynski, Lombardi (38’ st Kalombo), Dziczek. All. Gian Piero Ventura

A disposizione: Vannucchi, Billong, Curcio, Jallow, Morrone, Maistro, Heurtaux, Giannetti.

Cosenza: Perina, Corsi, Capela, Idda, Broh, Asencio (30’ st Baez), Machach, Legittimo (33’ pt D’Orazio), Trovato (1’ st Monaco), Bruccini, Riviere. All. Piero Braglia

A disposizione: Quintiero, Saracco, Pierini, Carretta, Schiavi, Sciaudone, Greco, Bittante.

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza.

Assistenti: Marcello Rossi (sez. Novara) – Mattia Scarpa (sez. Reggio Emilia).

IV Uomo: Giovanni Ayroldi (sez. Molfetta).

Ammoniti: Karo, Akpa Akpro (S), Riviere, Idda (C).

Angoli: 3 – 7

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Spettatori: 8175

Vittoria interna per la Salernitana, che all’”Arechi” la Salernitana supera il Cosenza per 2-1. Al 6’ granata pericolosi con un diagonale di Gondo che termina di poco a lato. Al 14’ c’è il vantaggio degli ospiti: cross di Bruccini e colpo di testa vincente di Asencio. Al 27’ grande occasione per la Salernitana con Djuric che da posizione favorevole si fa ipnotizzare da Perina. Al 31’ arriva la rete della Salernitana con una conclusione di Lombardi che fulmina Perina e vale l’1-1. Al 44’ raddoppio dei granata con una grande azione personale di Akpa Akpro che calcia dal limite e trova l’angolino vincente. Il primo tempo si chiude con la Salernitana avanti di un gol. Al 21’ della ripresa granata pericolosi con un’azione personale di Lombardi, che arriva al tiro da buona posizione ma calcia alto. Al 38’ ospiti pericolosi con una conclusione di Riviere che termina di poco a lato. Finisce 2-1 per i granata, che possono festeggiare la seconda vittoria consecutiva.