U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Salernitana – Ischia 2 – 1
Rete: 25′ pt Nalini, 7′ st Calil (S), 29′ st rig. Infantino (I).

Salernitana: Gori, Colombo, Bocchetti, Pestrin, Lanzaro, Trevisan, Nalini, Favasuli, Calil (48′ st Mendicino), Moro (41′ st Perrulli), Negro (25′ st Gabionetta). All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Tuia, Franco, Tagliavacche.

Ischia: Ioime, Bruno, Bassini, Iannascoli (14′ st Schetter), Sirignano, Caso, Alvino, Chiavazzo, Infantino, Massimo (24′ pt Gerevini), Armeno (7′ st Tomcic). All.: A. Maurizi.

A disposizione: Mennella, Finizio, Formato, Fumana.

Arbitro: Fabio Piscopo di Imperia.
Assistenti: Daniele Gentilini (sez. Lugo di Romagna) – Fabrizio Tamburini (sez. Faenza).

Ammoniti: Calil, Bocchetti, Trevisan, Pestrin (S), Sirignano, Iannascoli, Bassini, Ioime, Infantino, Gerevini (I).
Angoli: 8 – 2
Recupero: 2′ pt, 5′ st.
Spettatori: 6980
Nota: 12′ st Ioime (I) respinge rigore di Favasuli (S).

La Salernitana torna alla vittoria. All”Arechi’ i granata superano 2–1 l’Ischia e ritrovano i tre punti dopo il pareggio con la Vigor Lamezia. L’avvio è soporifero ma al 25′ Nalini sorprende Ioime con una perfetta parabola su calcio di punizione per l’1–0 granata. Sbloccato il risultato, la Salernitana gioca con più scioltezza e sfiora il raddoppio con una conclusione di Moro sporcata in angolo da avversario. Un minuto più tardi ci prova Favasuli, Ioime fa buona guardia. Si va al riposo con i granata avanti di un gol. Al 7′ della ripresa la Salernitana raddoppia: Favasuli serve al centro dell’area Calil, che con un perfetto tocco sul primo palo firma il tredicesimo gol stagionale. Al 12′ i granata avrebbero la chance per chiudere definitivamente il match, ma Ioime è bravo a respingere un calcio di rigore di Favasuli (concesso per atterramento dello stesso centrocampista da parte di Iannascoli). La legge del calcio punisce la Salernitana al 29′, quando Infantino non sbaglia dagli undici metri un penalty concesso agli ospiti per fallo di Colombo ai danni di Tomcic. Gli ospiti, però, non riescono più a impensierire la retroguardia granata e la Salernitana può condurre in porto una vittoria che la riproietta temporaneamente al primo posto in classifica.