U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Salernitana – Latina 3 – 2
Reti: 11′ pt Calderoni (L), 31′ pt Odjer (S), 33′ pt Scaglia (L), 39′ pt Donnarumma, 41′ st rig. Coda (S).

Salernitana: Terracciano, Franco, Moro (32′ pt Ronaldo), Coda, Empereur, Bagadur, Gatto, Odjer, Ceccarelli (11′ st Colombo), Donnarumma, Ikonomidis (1′ st Zito). All.: L. Menichini.

A disposizione: Strakosha, Pollace, Tounkara, Bus, Schiavi, Rossi.

Latina: Ujkani, Bruscagin, Dellafiore, Scaglia, Boakye (44′ st Paponi), Mariga, Mbaye (46′ st Ammari), Calderoni, Dumitru (13′ st Corvia), Esposito, Schiattarella.

A disposizione: Leone, Figliomeni, Shahinas, Bandinelli, Brosco, Milani. All.: C. Gautieri.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo.
Assistenti: Vincenzo Soricaro (sez. Barletta) – Edoardo Raspollini (sez. Livorno).
IV Uomo: Giuseppe Strippoli (sez. Bari).

Ammoniti: Moro, Ikonomidis, Ronaldo, Zito, Coda (S), Mbaye, Mariga, Esposito, Corvia, Paponi (L).

Espulso: 40′ st Esposito (L).

Angoli: 3 – 2

Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Spettatori: 10182

Nota: 40′ pt allontanato per proteste l’allenatore in seconda della Salernitana Andrea Bonatti.

Vittoria in rimonta per la Salernitana. All'”Arechi” i granata battono 3–2 il Latina e, dopo quasi tre mesi, ritrovano i tre punti tra le mura amiche. Ospiti in vantaggio dopo 11 minuti con un gran diagonale di Calderoni che non lascia scampo a Terracciano. Al 21′ Ceccarelli pesca in area Coda, la cui girata al volo non crea problemi a Ujkani. Al 27′ Boakye prova la conclusione dai venti metri, Terracciano si distende e devia in angolo. Al 31′ la Salernitana trova il pari con una staffilata di Odjer dal limite dell’area che s’insacca all’incrocio dei pali. Neanche il tempo di esultare che il Latina è di nuovo avanti con Scaglia, bravo a raccogliere un cross basso al centro dell’area e a trafiggere per la seconda volta Terracciano. Ma i granata non demordono e al 39′ riequilibrano nuovamente le sorti dell’incontro con un tiro di Donnarumma che, complice la deviazione di Bruscagin, beffa Ujkani e chiude il primo tempo sul 2–2. Al 10′ della ripresa un tiro di Franco sorvola di poco la traversa. Al 27′ Boakye prova un tiro a giro dai venti metri ma la sfera si perde sul fondo. Al 31′ Donnarumma manda alto da posizione favorevole. Al 39′ l’episodio che decide il match: Esposito stende in area Donnarumma e per l’arbitro Abisso è calcio di rigore. Dagli undici metri Coda batte Ujkani e regala alla Salernitana un’importantissima vittoria che rilancia prepotentemente la squadra granata nella corsa per la salvezza.