U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Salernitana – Lupa Roma 4 – 1
Reti: 16′ pt Favasuli, 48′ pt Calil, 4′ st, 34′ st rig. Gabionetta (S), 46′ st rig. Del Sorbo (LR).

Salernitana: Gori, Colombo, Franco, Moro (23′ st Bovo), Lanzaro, Bocchetti, Perrulli (37′ st Grillo), Favasuli, Calil, Gabionetta, Negro (30′ st Cristea). All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Bianchi, Pezzella, Pestrin.

Lupa Roma: Rossi, Martorelli (1′ st Conson), Celli, Capodaglio, Pasqualoni, Cascone, Bariti, Raffaello (1′ st Margarita), Del Sorbo, Cerrai, Mastropietro (9′ st Leccese). All.: A. Cucciari.

A disposizione: Di Mario, Faccini, Prevete, Ferrari.

Arbitro: Saverio Pelagatti di Arezzo.
Assistenti: Valerio Vecchi (sez. Lamezia Terme) – Massimiliano Pancaldo Trifiro’ (sez. Barcellona Pozzo di Gotto).

Ammoniti: Moro, Gabionetta, Perrulli (S), Del Sorbo, Margarita (LR).

Angoli: 2 – 3

Recupero: 3′ pt, 2′ st.

Spettatori: 10509

Quarta vittoria consecutiva per la Salernitana. All'”Arechi” i granata infliggono alla Lupa Roma un sonoro 4–1, certificando una gara dominata dal primo all’ultimo minuto. La prima occasione giunge al 9′ sugli sviluppi di un calcio piazzato: Franco fa da sponda per Bocchetti, che gira di testa ma Rossi non si fa sorprendere. Sul capovolgimento di fronte Bariti batte a rete, Gori si rifugia in angolo. Al 16′ la Salernitana passa: un’azione insistita al limite dell’area manda al tiro Favasuli, con la sfera che s’infila tra palo e portiere per l’1–0. Al 29′ un lancio illuminante di Moro innesca Negro, ma è bravo Rossi a chiudere in uscita bassa sull’attaccante granata. Il raddoppio, però, è solo rimandato e arriva nel terzo dei tre minuti di recupero, con Calil che è bravo a superare Rossi e a depositare in rete il quindicesimo centro stagionale che mette fine al primo tempo. Al 4′ della ripresa i granata chiudono la gara con Gabionetta che, servito da Negro, scarica un diagonale sul secondo palo imprendibile per Rossi. La Salernitana amministra la partita e al 34′ cala il poker ancora con Gabionetta, che trasforma un penalty concesso per un fallo di mano in area laziale. Nel finale c’è tempo per il gol della bandiera della Lupa Roma realizzato su rigore da Del Sorbo. Finisce così e, a quattro giornate dalla fine del campionato, la Salernitana mette un ulteriore mattone verso il traguardo finale.