U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Salernitana – Matera 0 – 1
Rete: 49′ st Diop.

Salernitana: Gori, Colombo (17′ st Trevisan), Bocchetti, Pestrin, Lanzaro, Tuia, Nalini, Favasuli (38′ st Franco), Calil (1′ st Mendicino), Moro, Negro. All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Bovo, Tagliavacche, Cristea.

Matera: Bifulco, Ferretti, Mucciante, De Franco, D’Aiello, Coletti, Carretta (45′ st Faisca), Iannini, Letizia (24′ st Pagliarini), Albadoro (7′ st Diop), Mazzarani. All.: G. Auteri.

A disposizione: Russo, Ashong, Bernardi, Flores.

Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale.
Assistenti: Claudio Pellegrini (sez. Roma 2) – Maurizio Loni (sez. Cagliari).

Ammoniti: Colombo, Favasuli (S), Mazzarani, D’Aiello, Mucciante, Diop (M).
Angoli: 3 – 6
Recupero: 5′ st.
Spettatori: 12572

Sconfitta amarissima per la Salernitana. All'”Arechi” i granata cedono 1–0 al Matera nei secondi finali e interrompono così la striscia di tre vittorie consecutive. Partita molto equilibrato, con entrambe le squadre che provano a superarsi a vicenda. La prima occasione è di marca granata e capita sui piedi di Calil, che all’8′ batte a rete dal vertice sinistro dell’area di rigore, con Bifulco che si rifugia in corner. Il Matera risponde al 22′ con un gran tiro dalla distanza di Letizia sul quale Gori vola a deviare in angolo. Al 42′ Pestrin prova il tiro dal limite, pallone non lontano dal palo alla sinistra di Bifulco. Due minuti più tardi sono gli ospiti a sfiorare il gol sugli sviluppi di un angolo con un colpo di testa di Mucciante, che manda alto da pochi passi. Si va all’intervallo sullo 0–0. Succede poco nella ripresa, con le uniche occasioni costruite con i tiri da fuori di Coletti e Moro. All’ultimo secondo Diop indovina in tuffo il colpo di testa che decide l’incontro. Sconfitta bruciante per i granata, raggiunti in vetta alla classifica dal Benevento.