U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

Salernitana – Melfi 0 – 0

Salernitana: Gori, Bianchi, Pezzella, Giandonato (19′ st Negro), Lanzaro, Trevisan (15′ pt Castiglia), Nalini, Favasuli, Ginestra, Calil, Mounard (1′ st Pestrin). All.: L. Menichini.

A disposizione: Russo, Grillo, Svonja, Volpe.

Melfi: Perina, Di Filippo, Amelio, Dermaku, Pinna, Spezzani, Fella (29′ st Giacomarro), Agnello, Caturano, Berardino (46′ st Tundo), Tortori. All.: L. Bitetto.

A disposizione: Gagliardini, Colella, Annoni, Campagna, Libutti.

Arbitro: Antonio Giua di Pisa.
Assistenti: Luigi Lanotte (sez. Barletta) – Salvatore Stasi (sez. Barletta).

Ammoniti: Giandonato, Bianchi, Lanzaro (S), Spezzani, Di Filippo, Pinna, Tortori (M).
Angoli: 3 – 7
Recupero: 2′ pt, 5′ st.
Spettatori: 7587

Pareggio casalingo per la Salernitana. Dopo quattro vittorie consecutive all'”Arechi” i granata impattano sullo 0–0 contro un ottimo Melfi. Dopo appena 49” Mounard va al tiro dalla distanza, Perina blocca senza problemi. Poi solo Melfi. All’8′ Tortori approfitta di un errore in fase di disimpegno della retroguardia granata e appoggia per Caturano che, tutto solo, si fa ipnotizzare da Gori, bravissimo a deviare in angolo il tentativo dell’attaccante lucano. Al 25′ ospiti ancora pericolosi con un tiro al volo di Tortori bloccato in tuffo da Gori. Passano tre minuti e Fella sfiora la traversa in acrobazia sugli sviluppi di un corner. Al 29′ Tortori chiama nuovamente Gori all’intervento in angolo. Al 46′ Fella serve Tortori al centro dell’area, Gori ancora una volta reattivo nella respinta. Il primo tempo si chiude a reti bianche. Al 2′ della ripresa Agnello spara alto da ottima posizione su perfetto cross di Fella. Al 7′ ci prova Ginestra direttamente su calcio di punizione, Perina blocca in due tempi. Continua il duello tra Gori e Tortori, col primo che al 10′ respinge l’ennesima conclusione del centravanti gialloverde. Al 16′ Calil fa da sponda per Giandonato, la cui conclusione sfiora il palo alla destra di Perina. Al 26′ clamorosa occasione mancata da Tortori che, a tu per tu con Gori, manda incredibilmente alto. Al 31′ Gori ancora una volta superlativo su colpo di testa di Pinna su azione d’angolo. Dopo due minuti l’estremo difensore granata si supera nuovamente su un radente di Berardino. La Salernitana si va vedere al 42′ con un destro di Negro alto sopra la traversa. Troppo poco per provare a portare a casa i tre punti: finisce 0–0.