U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

 

Salernitana – Prato 0 – 2

Reti: 13′ pt Lanini, 28′ pt Corvesi.

 

Salernitana: Iannarilli, Luciani, Rizzi, Montervino, Tuia, Siniscalchi (15′ st Mancini), Volpe (24′ st Vagenin), Perpetuini, Ginestra, Foggia, Mendicino (6′ pt Ricci). All.: C. Perrone.

 

A disposizione: Berardi, Chirieletti, Sbraga, Mounard.

 

Prato: Layeni, Bagnai, De Agostini, Roman, Malomo, Corvesi (36′ st Armenise), Grifoni, Cavagna, Tiboni (22′ st Silva Reis), Lanini (49′ st Papini), Serrotti. All.: V. Esposito.

 

A disposizione: Brunelli, De Pasquale, Cela, Gambardella.

 

Arbitro: Valerio Marini di Roma 1

Assistenti: Paolo Bernabei (sez. Tivoli) – Pier Luigi De Rubeis (sez. L’Aquila)

 

Ammoniti: Foggia, Siniscalchi (S), Malomo, Serrotti, Tiboni, De Agostini (P).

Espulso: 44′ st Serrotti (P).

 

Angoli: 4 – 2

Recupero: 2′ pt, 5′ st.

Spettatori: 7075

 

 

Sconfitta casalinga per la Salernitana. All’ “Arechi”, i granata perdono per due reti a zero contro il Prato. Prima emozione al 10′: Siniscalchi atterra in area Serrotti e per l’arbitro Marini è calcio di rigore. Dal dischetto va De Agostini ma Iannarilli è bravissimo a distendersi sulla propria sinistra e a respingere in angolo. Ma il vantaggio dei toscani arriva due minuti più tardi, con Lanini che recupera palla sulla trequarti, supera Tuia e Iannarilli e deposita in rete a porta sguarnita, eludendo anche il disperato tentativo di salvataggio da parte di Siniscalchi. Ancora il Prato propositivo al 16′ con un tiro dai venti metri di Tiboni deviato in corner da Iannarilli. I granata provano a scuotersi al 23′ con Ginestra che premia l’inserimento di Luciani, il cui diagonale termina fuori di poco. Ma è un fuoco di paglia perché al 28′ gli ospiti raddoppiano: Corvesi scatta in sospetto fuorigioco, elude l’uscita di Iannarilli e firma il 2 – 0 per i lanieri. Al 36′ un calcio di punizione di Foggia smorzato dalla barriera chiama al grande intervento Layeni. Finisce così un primo tempo da dimenticare per la Salernitana. Al 5′ della ripresa Ginestra fa da sponda per Ricci, Layeni respinge il tiro dell’esterno granata. Ricci ancora protagonista sessanta secondi più tardi deviando di testa un cross dalla sinistra di Foggia, Layeni blocca senza problemi. All’11’ Volpe serve al centro dell’area Ginestra, il ‘Cobra’ si gira bene e batte a rete, pallone fuori di un soffio. Al 18′ il Prato sfiora il tris con Lanini che ruba palla a Tuia e s’invola verso la porta, ma Iannarilli è bravo ad opporsi alla conclusione dell’attaccante toscano. Tra il 45′ e il 46′ Gustavo va vicino al gol della speranza, ma i suoi tentativi sono vani: la Salernitana deve arrendersi e incassare la quarta sconfitta casalinga della stagione.