Salernitana – Venezia 2 – 0

Reti: 45’ pt rig. Kiyine, 24’ st Karo.

Salernitana: Micai, Billong, Cerci (29’ st Jallow), Kiyine, Gondo, Karo, Cicerelli (36’ st Lopez), Akpa Akpro, Maistro, Jaroszynski (36’ st Aya), Dziczek. All. Gian Piero Ventura

A disposizione: Vannucchi, Migliorini, Capezzi, Iannone, Heurtaux.

Venezia: Pomini, Fiordaliso, Casale, Vacca (18’ st Capello), Aramu, Fiordilino, Monachello (18’ st Senesi), Longo, Riccardi, Maleh, Lollo (29’ st Firenze). All. Alessio Dionisi

A disposizione: Bertinato, Daffre, Zuculini, Caligara, Molinaro, Marino, Zigoni, Simeoni, Lakicevic.

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco.

Assistenti: Vito Mastrodonato (sez. Molfetta) – Thomas Ruggieri (sez. Pescara).

IV Uomo: Manuel Volpi (sez. Arezzo).

Ammoniti: Kiyine (S), Riccardi, Fiordaliso (V).

Espulso: Riccardi (V).

Angoli: 4 – 7

Recupero: 2’ pt, 5’ st.

Spettatori: 5424

Vittoria casalinga per la Salernitana, che all’”Arechi” supera il Venezia per 2-0. Al 25’ ci provano i granata con un diagonale di Cerci respinto lateralmente da Pomini. Al 34’ Salernitana pericolosa: cross di Cicerelli e colpo di testa di Cerci che sfiora il palo. Al 45’ calcio di rigore per la Salernitana: dal dischetto si presenta Kiyine che non sbaglia e realizza l’1-0 su cui si chiude la prima frazione di gioco. Al 13’ della ripresa ci provano gli ospiti con una conclusione dal limite di Monachello che termina di poco alta sopra la traversa. Al 20’ calcio di rigore anche per il Venezia: sul dischetto va Longo ma Micai si supera e devia in angolo preservando l’1-0. Al 24’ è la Salernitana a trovare nuovamente la via del gol: cross dalla destra di Cerci e colpo di testa vincente di Karo. Al 32’ ancora granata in avanti: cross di Cicerelli per il colpo di testa di Maistro che termina di poco alto sopra la traversa. Finisce 2-0, con la Salernitana che può festeggiare la sesta vittoria interna consecutiva.