U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Oggi abbiamo affrontato una squadra molto forte, ma è inutile negare che l’episodio dell’espulsione ha condizionato la nostra partita. Siamo partiti molto bene, poi una volta in inferiorità numerica abbiamo sofferto tantissimo e non siamo riusciti a contenere gli attacchi dell’Inter. Dispiace perché avevamo preparato molto bene la gara e l’espulsione ha inevitabilmente stravolto i nostri piani. Partite come quella di oggi sono la fotografia della nostra stagione”. Queste le parole del tecnico Marco Savini al termine di Salernitana – Inter.

 

Sulla lunga sosta che ha visto i granatini fermi ai box per oltre un mese: “È stata sicuramente penalizzante. Gli allenamenti settimanali sono proiettati in genere a un obiettivo, che è la gara del sabato. Quando questo viene a mancare per un periodo di tempo così lungo diventa più complicato tenere alta la concentrazione”.

 

Infine sui propositi per il rush finale della stagione: “Ritengo che sia tecnicamente che moralmente questa squadra non meriti l’ultimo posto in classifica. Schiodarci da questa scomoda posizione è l’obiettivo per le ultime tre partite e faremo di tutto per raggiungerlo”.