U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Ho a disposizione ragazzi di grande spirito che stanno lavorando molto e che hanno una grande voglia di fare. Oggi abbiamo tenuto bene il campo, creato tantissime palle gol e questo credo sia l’aspetto più importante per iniziare con il piede giusto un lavoro importante”. Queste le parole del mister Mario Somma al termine della prima amichevole stagionale contro l’Asiago Team.

 

“Siamo al quarto giorno di ritiro, le gambe sono pesanti ma abbiamo delle esigenze atletiche sulle quali dobbiamo per forza spingere in questa fase. Ci aspetta un impegno importante in Coppa Italia TIM contro l’Alessandria” – ha aggiunto il tecnico granata – “una delle squadre meglio attrezzate di questa categoria e dovremo farci trovare pronti dal punto di vista atletico”.

 

“In questo momento possiamo permetterci diversi esperimenti. Se vogliamo avere delle varianti nel corso del campionato qui possiamo avere la possibilità di provarle. Castiglia sulla trequarti ha dato equilibrio e intensità. Abbiamo sbagliato tanti gol con diversi giocatori. Non c’è la gamba, il tiro è debole e non parte come deve. Ho in mente almeno una decina di palle gol clamorose. Questo perché siamo in una fase di lavoro iniziale e abbiamo bisogno di tempo”.

 

“Stiamo cercando di lavorare bene per non farci trovare impreparati. Non c’è un ruolo su cui il giocatore deve fossilizzarsi. Con la Società stiamo lavorando sulle coppie, questo ci permetterebbe di essere pronti per un campionato lungo e complesso. Conosco bene Gabionetta e valuterò di volta in volta la sua posizione ideale”.

 

Il tecnico ha quindi concluso: “Sul mercato la Società sta lavorando nel modo giusto, senza fretta e con l’obiettivo di costruire una rosa altamente competitiva. Siamo la Salernitana ed è nostro dovere tenere sempre alto il nome della nostra squadra e i nostri colori”.