U.S. Salernitana 1919 - Photo Ianuale

“Domani ci aspetta un impegno molto stimolante. I ragazzi si sono meritati questa opportunità di giocare contro una squadra di Serie A ed è una gara che ci serve anche per mettere minuti nelle gambe e cercare di migliorare sia a livello tattico che fisico”. Queste le parole del mister Vincenzo Torrente alla viglia di Chievo Verona – Salernitana valevole per il terzo turno di TIM Cup.

 

“Mi aspetto una partita giocata con personalità” – ha proseguito il tecnico granata – “Andiamo a Verona per giocarcela senza nessun timore e con la consapevolezza che si tratta di calcio d’Agosto ed è normale in questo periodo cercare maggiormente la condizione”.

 

Sull’infortunio di Tuia: “Mi dispiace davvero tanto per Alessandro che già in passato ha avuto un infortunio del genere ma è un ragazzo forte e sono sicuro che si riprenderà al più presto. Vedendolo giocare in questi mesi ho visto un ragazzo di ottime potenzialità e lo aspettiamo tutti quanto prima”.

 

“Le condizioni della squadra sono in miglioramento” – ha aggiunto Torrente – “Stiamo cercando di trovare maggiore brillantezza anche a seguito dei carichi di lavoro che abbiamo affrontato in questo ritiro”.

 

Sulla gara di domani e la possibilità di vedere i nuovi arrivi schierati dal primo minuto: “Sicuramente Schiavi partirà dall’inizio mentre su Sciaudone e Troianiello sto ancora valutando ma in ogni caso conto di inserirli eventualmente anche a gara in corso”.

 

“Contro il Pisa abbiamo fatto cose sia positive che negative che vanno migliorate. Quello che mi aspetto da questa partita è innanzitutto personalità, giochiamo contro una squadra di Serie A che ha grandi qualità soprattutto in attacco. Ma sono abituato a guardare alla mia squadra, dobbiamo lavorare sui noi stessi per prepararci al meglio al campionato”.