IF

“Il bilancio di questo mese di lavoro in ritiro è assolutamente positivo, per l’applicazione e la voglia di far bene dimostrata dai ragazzi. Dopo un mese di preparazione adesso vogliamo presentarci bene in TIM Cup. Dispiace per questo contrattempo dovuto alla contrattura di Trevisan ma per il resto abbiamo fatto un buon lavoro a Cascia e Roccaporena anche se bisognerà dargli continuità sia dal punto di vista fisico che tecnico-tattico”. Queste le parole del mister Vincenzo Torrente alla vigilia dell’esordio stagionale di domani contro il Pisa.

 

Sulle ultime operazioni del mercato granata il tecnico ha commentato: “Sono molto soddisfatto del lavoro che sta facendo la Società. Sono arrivati tre giocatori di esperienza, qualità e fisicità. Questi tre ragazzi dovranno quanto prima mettersi al pari degli altri sia per condizione fisica che sul piano tecnico-tattico”.

 

“Le condizioni della squadra sono buone, anche se non siamo ancora al meglio” – ha aggiunto Torrente – “Sarà importante presentarci in campionato in buone condizioni ma teniamo molto già domani sera a presentarci bene davanti al nostro pubblico per provare a passare il turno”.

 

IFLe sensazioni del tecnico alla vigilia del debutto:  “Non vedo l’ora di assistere alla partita di domani. Sono curioso di vedere la squadra all’opera e spero di vedere tanta gente sugli spalti per iniziare bene una nuova stagione tutti insieme. Ho ancora qualche dubbio ma in linea di massima ho già scelto l’undici che andrà in campo”.

 

Sulla formazione allenata da mister Favarin: “Giochiamo contro una squadra che non ha nulla da perdere rispetto a noi che vogliamo assolutamente far bene. Hanno un allenatore esperto, una squadra ambiziosa che vorrà giocare un ruolo da protagonista l’anno prossimo in Lega Pro dato il blasone della piazza. Dobbiamo stare molto attenti soprattutto alle loro ripartenze e alla rapidità del loro reparto offensivo”.

 

Torrente ha quindi concluso: “Vogliamo iniziare bene cercando di passare il turno anche per toglierci la soddisfazione di giocare contro una squadra di Seria A come il Chievo Verona. Sarebbe bello e molto utile anche per dare continuità e minutaggio in vista dell’inizio del campionato”.