“Domani ci attende la terza gara in una settimana e come in ogni partita mi aspetto un altro piccolo passo in avanti. Ripartiamo dal secondo tempo della gara con il Chievo Verona, che è emblema di un altro piccolo segnale di crescita che abbiamo compiuto. Domani a Livorno proveremo a farne un altro cercando quella continuità di prestazione che è fondamentale”. Queste le parole di Gian Piero Ventura alla vigilia di Livorno – Salernitana.

 

“Sono stato molto più soddisfatto della prestazione nel secondo tempo di mercoledì che ci ha portato un solo punto piuttosto che della vittoria di Trapani” – ha aggiunto il tecnico granata – “I punti oggi sono importanti ma non determinanti, il campionato è appena iniziato e quello che conta in questa fase è acquisire una personalità tecnica che ci permetta di essere protagonisti nel futuro”.

 

“Personalmente sono molto legato a Livorno da tante amicizie di lunga data e auguro di cuore a Spinelli e Breda di centrare gli obiettivi che si sono prefissati. E’ una squadra che credo abbia meno punti di quelli che merita ed è formata da buoni giocatori dal tasso tecnico notevole”.

 

Ventura ha quindi concluso: “In questo campionato tutte le squadre hanno qualità e organizzazione, l’importante sarà concentrarci su noi stessi e la nostra gara. Abbiamo qualità superiori rispetto a quello che abbiamo fatto vedere e mi aspetto una partita di personalità per riuscire a dare continuità alle prestazioni”.