“In alcuni momenti della partita ci sono state cose buone. Nel primo tempo, a parte il gol concesso in maniera evidentemente ingenua, siamo stati padroni del campo. Nella ripresa siamo stati poco lucidi, senza riuscire a renderci mai veramente pericolosi. Fino a questo momento abbiamo dato un’idea di calcio a questa squadra, adesso è evidente che sono fondamentali personalità e furore agonistico e sotto quest’aspetto abbiamo enormi margini di miglioramento. Siamo dispiaciuti per aver perso una partita a cui i tifosi tenevano molto, ma quando in rosa tanti giovani sconfitte del genere fanno parte del normale percorso di crescita”. Queste le parole del tecnico Gian Piero Ventura nel post-partita di Juve Stabia – Salernitana.

Il mister ha quindi concluso: “Attraverso le sconfitte e gli errori commessi, i giocatori stanno crescendo e questo consentirà loro di riscattarsi. Dobbiamo essere bravi a rimanere concentrati sul lavoro e con la giusta personalità riusciremo a venir fuori da questo periodo”.