“Questa sera abbiamo incontrato una squadra più forte di noi e abbiamo fatto quello che potevamo. Siamo andati in vantaggio meritatamente e abbiamo sfiorato anche il raddoppio, poi abbiamo commesso errori individuali che ci hanno penalizzato. La gara è stata condizionata da due episodi: il gol regalato pochi istanti prima dell’intervallo per un nostro errore e l’espulsione che ha condizionato il finale della partita”. Queste le parole del tecnico Gian Piero Ventura intervenuto in conferenza stampa al termine di Salernitana – Spezia.

Il mister ha quindi concluso: “Nel corso della stagione c’è stata una crescita generale, ma c’è tanto rammarico per non essere entrati nei play-off perché abbiamo lasciato per strada tanti punti in maniera banale. Sono venuto per ricostruire un ambiente, adesso vedremo se ci sono i presupposti per portare avanti questo progetto. Dobbiamo prendere coscienza che ci sono delle squadre che hanno meritato più di noi e bisogna capire cosa serve per arrivare più in alto. Ringrazio i tifosi per l’affetto che hanno dimostrato anche questa sera per la squadra, credo che meritino di più”.