“Questa sera abbiamo preso dei gol difficili da commentare. Gli errori individuali hanno sicuramente inciso sul risultato finale. L’Empoli è una squadra di qualità, si giocava tutto ed era una partita dove non potevamo sbagliare niente. Siamo andati in svantaggio in maniera bizzarra, nella ripresa abbiamo provato a reagire ma non è bastato. Ora ci attendono le ultime due gare e saranno fondamentali per dimostrare di meritare qualcosa di importante”. Queste le parole del mister Gian Piero Ventura intervenuto in conferenza stampa al termine di Salernitana – Empoli.

Il mister ha quindi concluso: “La tensione e la rabbia del risultato hanno portato un po’ di nervosismo nel finale ed è mancata lucidità. Questo è un gruppo che ha grandi potenzialità, ma nel corso della stagione non ha avuto la giusta continuità. Manca l’abitudine a giocare per qualcosa di importante. Abbiamo lavorato per costruire obiettivi: all’inizio nessuno credeva ai playoff, ora stiamo lavorando per provare ad entrarci e lo faremo fino alla fine”.