“Domani andremo a Benevento con lo spirito di una squadra che vuole fare la partita. Affrontiamo la prima in classifica e per noi sarà una verifica estremamente importante sotto il profilo della personalità. Rispetto al girone di andata abbiamo più convinzione: questo chiaramente non è garanzia di risultato, ma a differenza di quattro mesi fa abbiamo maggiore consapevolezza delle capacità di proporre gioco”. Così Gian Piero Ventura ha esordito nella conferenza stampa tenutasi questa mattina allo Stadio “Arechi” alla vigilia di Benevento – Salernitana.

Sul prossimo avversario dei granata: “Il Benevento ha tanti calciatori che hanno calcato palcoscenici importanti, uniti ad altri che rappresentano elementi di spessore per la Serie B. Dal canto nostro proveremo a fare la nostra partita, poi sarà il campo a dire come ci saremo comportati. Quello di cui sono certo è che in questo momento, a livello di motivazioni, è più semplice affrontare la prima in classifica che una squadra con qualche difficoltà”.

Infine sul calciomercato appena concluso: “Sono arrivati tre calciatori che hanno grande voglia di mettersi in mostra. In questo momento la Salernitana vale molto di più rispetto alla scorsa estate, ma come sempre sarà il campo ad emettere il giudizio definitivo. A volte, più che la qualità, è la voglia di realizzarsi a fare la differenza. La mia ambizione è quella di costruire una squadra che possa ritagliarsi uno spazio importante in questo campionato”.