tabDSC_6003_risultato

Virtus Lanciano – Salernitana 1 – 4

Reti: 9’ pt Donnarumma (S), 16’ pt Marilungo (VL), 21’ pt Zito (S), 36’ st Gatto (S), 46’ st Coda (S).

Virtus Lanciano: Cragno, Salviato, Amenta, Bacinovic, Marilungo, Bonazzoli (27’ st Padovan), Rigione, Vastola (7’ pt Aquilanti), Vitale, Di Matteo, Rocca (21’ st Turchi). All.: P. Maragliulo.

A disposizione: Casadei, Boldor, Udoh, Di Filippo, Di Nicola, Di Benedetto.

Salernitana: Terracciano, Pestrin, Nalini (32’ st Gatto), Coda, Empereur, Tuia, Odjer, Zito, Rossi (39’ pt Franco), Donnarumma (38’ st Moro), Bernardini. All.: L. Menichini.

A disposizione: Strakosha, Pollace, Colombo, Ronaldo, Schiavi, Martiniello.

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo.
Assistenti: Daniele Bindoni (sez. Venezia) – Marco Zappatore (sez. Taranto).
IV uomo: Enrico Caliari (sez. Legnago).
Addizionali: Francesco Paolo Saia (sez. Palermo) – Juan Luca Sacchi (sez. Macerata).

Ammoniti: Bacinovic, Salviato, Aquilanti (VL), Rossi, Donnarumma (S).

Angoli: 4 – 4

Recupero: 5’ pt, 4’ st.

LANCIANO (CH) – Vittoria trionfale della Salernitana. I granata sbancano 4–1 il “Biondi” di Lanciano, aggiudicandosi l’andata dei play-out di Serie B con la seconda, importantissima, vittoria stagionale in trasferta. Salernitana devastante nel primo tempo. Al 3’ ospiti vicini al gol con un gran diagonale di Nalini deviato in angolo da Cragno. Passano sei minuti e i granata passano: Zito porta avanti una perfetta ripartenza e indovina il filtrante per Donnarumma, che brucia Cragno in uscita e firma il vantaggio della Salernitana. Al 12’ ancora Zito pesca in area Coda, che non trova lo specchio della porta da posizione ravvicinata. Al 15’ si fa vedere il Lanciano con una bella girata di Bonazzoli dal limite dell’area su cui Terracciano è pronto nella deviazione in corner. Sul susseguente calcio d’angolo Marilungo svetta più in alto di tutti e di testa fa 1–1. Ma i granata non si scompongono e al 21’ si riportano avanti con uno splendido sinistro al volo di Zito che, su cross di Nalini, fulmina Cragno sul primo palo. Al 36’ uno straripante Zito veste nuovamente i panni di uomo assist e disegna un cross al bacio per Donnarumma, che di testa sfiora la doppietta. Al 43’ lo stesso Donnarumma regala a Coda la palla del possibile 1–3, ma il bomber granata spreca malamente calciando addosso a Cragno. L’ultima emozione del primo tempo la regala Donnarumma, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo centra di testa il palo. Al 13’ della ripresa Zito va via a un avversario sulla sinistra e batte a rete, trovando Cragno pronto nella respinta. Al 32’ Amenta sfiora il apri con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. Ma al 36’ è la Salernitana a chiudere i conti con un destro all’angolino del neo entrato Gatto che non dà scampo a Cragno. E la 46’ Coda pone al match il punto esclamativo al termine di una perfetta ripartenza conclusa con un gran destro in diagonale. Finisce 1–4, con la Salernitana che mercoledì sarà chiamata a certificare la permanenza in Serie B.